Milan Club Sydney: “Il Milan fa parte della nostra vita”

M

Batte sempre più forte il cuore rossonero d’Australia. Il Milan Club Melbourne, infatti, non è l’unico baluardo milanista in terra australiana. Da ormai diversi anni è impegnato a diffondere la passione milanista anche il Milan Club Sydney, guidato dal presidente Daniel Karamaneas (nella foto sotto, il primo da sinistra), architetto di origini greche e italiane.

Daniel, come mai tifoso del Milan?
«Sono nato a Sydney, ma ho sempre tifato Milan. La scintilla è scattata alla fine degli Anni ’80, con l’affermazione in prima squadra di Paolo Maldini, giocatore leale e grande leader, che ammiro ancora oggi. Amo il Milan anche per la sua città, Milano e per il suo prestigio nel mondo».

Com’è nata l’idea di fondare un Milan Club a Sydney?
«Io e altri amici milanisti desideravamo riunire sotto un unico tetto, come in una famiglia, tutti i tifosi del Milan di Sydney: così nel 2010 abbiamo avviato il processo di creazione del club. Ci siamo dotati di una sede, nella quale guardiamo insieme le partite, anche se da noi, quando gioca il Milan, sono spesso le 4 del mattino. Inoltre, proponiamo appuntamenti conviviali e organizziamo partite amichevoli contro club di tifosi di altre squadre italiane presenti nel nostro Paese. Ora, a darci manforte in Australia, c’è anche il Milan Club di Melbourne, guidato da Taylor Battistella, che sta facendo un ottimo lavoro. Siamo in stretto contatto con loro, così come siamo molto amici con i Milan Club di Filadelfia e Toronto».

Di recente avete ospitato Daniele Massaro e la Coppa dei Campioni. Ci vuoi descrivere l’emozione?
«Avere Daniele Massaro con noi è stato uno dei momenti più memorabili della mia vita e molto importante per i milanisti che vivono in Australia. All’evento hanno partecipato più di 200 persone: oltre a tifosi del Milan e del calcio italiano, era presente il ministro dello sport del Nuovo Galles del Sud, John Sidoti. Dal canto suo, Massaro è stato assolutamente fantastico, un vero signore: ha dedicato il suo tempo a ciascuno di noi. Speriamo torni a trovarci! Anche poter avere il trofeo della Champions League è stato straordinario: non lo dimenticheremo mai. Mi auguro che il Milan mantenga alta l’attenzione per l’Australia, visto che qui ci sono molti tifosi che sognano di incontrare i giocatori di oggi e del passato».

Cosa significa per te tifare Milan?
«È un onore essere sostenitori del Milan. Il Milan fa parte della nostra vita. Fieri di essere rossoneri». 

Il tuo giocatore preferito.
Paolo Maldini, ancora oggi è il mio idolo, un mentore. Lo ritengo uno dei più grandi giocatori della storia del Milan. Non credo che ci sarà mai un altro giocatore come lui, specialmente con la sua lealtà».

La partita indimenticabile.
«La finale di Champions League vinta nel 2003 contro la Juventus. Semplicemente fantastica: non la dimenticherò mai, festeggiai per una settimana intera. Colloco alla pari la finale di Coppa dei Campioni del 1994 contro il Barcellona».

Un giudizio su mister Gattuso.
«Non raggiungevamo le posizioni alte della classifica da tempo. Gattuso ha forse commesso qualche errore, ma ha saputo riaccendere la passione dei tifosi. Spero che, come allenatore, possa migliorare a livello tattico».

E della nuova società cosa pensi?
«Vorremmo che la società supportasse di più e dialogasse maggiormente anche i tifosi che vivono all’estero, in particolare in Australia».

Concludiamo con uno sguardo al futuro: un sogno per il tuo club e un sogno per il nostro Milan.
«Il mio sogno è quello di contribuire alla creazione di altri Milan Club in Australia; per quanto riguarda il nostro club, mi piacerebbe che crescesse ancora, in modo da essere più numerosi durante la diretta delle partite. Inoltre, ci piacerebbe poter ospitare la prima squadra e vederla giocare dal vivo. Infine, spero che il Milan possa tornare presto grande. Ora in società ci sono le persone giuste: l’auspicio è che questa dirigenza possa riportare il Milan dove merita, ovvero a essere una potenza del calcio europeo e mondiale».

TI CONSIGLIAMO

OFFERTA ESCLUSIVA

SEGUICI SUI SOCIAL