Milan-Frosinone in 7 curiosità

Una partita da non sbagliare per i rossoneri: a San Siro arriva il Frosinone e la formazione di Mister Gattuso dovrà in primis dimenticare lo 0-0 della gara d’andata al Benito Stirpe. Una vittoria sarà fondamentale per restare in corsa per un posto in Champions League, per crederci fino all’ultima giornata e per salutare al meglio il pubblico di San Siro nell’ultima uscita stagionale in casa. In attesa del fischio d’inizio della 37.a giornata di Serie A, scopriamo 7 curiosità su Milan-Frosinone.

STATO DI FORMA

1- Il Milan ha vinto due partite di campionato di fila, dopo una serie di sette gare con un solo successo (2N, 4P).

2- Il Milan ha segnato in tutte le ultime sette partite casalinghe di campionato, parziale in cui ha vinto cinque volte (1N, 1P).

STATISTICHE GENERALI

3- Sfida tra la squadra che ha subito più gol nei primi tempi (il Frosinone, 32) e una delle due, al pari dell’Inter, che ne ha incassati di meno nelle prime frazioni di questo campionato (il Milan, nove).

4- Nessuna squadra ha vinto più partite casalinghe da situazione di svantaggio rispetto al Milan in questo campionato (tre).

FOCUS GIOCATORI

5- Solo de Paul e Gomez hanno mandato più volte un compagno al tiro rispetto a Suso (91) e Hakan Calhanoglu (78) in questo campionato.

6- Suso ha fornito 10 assist in questo campionato, nessun giocatore ha fatto meglio.

7- La prossima sarà la presenza numero 100 di Franck Kessie in Serie A.

Fonte: acmilan.com

Milan-Frosinone: il match program

Milan, il sogno Champions continua: 2-0 al Frosinone