Reina: “Ora vietato mollare: con il coltello tra i denti per qualificarci in Champions”

Le dichiarazioni di Pepe Reina al termine di Juventus-Milan: «Penso che abbiamo fatto una buona gara, non meritavamo la sconfitta. Questa partita ci darà una spinta per la stagione e per il nostro obiettivo. Ci dobbiamo accontentare della prestazione che oggi c’è stata. Abbiamo mostrato personalità, cercando di vincere in uno stadio difficile e con delle decisioni che hanno influenzato un po’ la partita. L’arbitro ha spiegato in campo le motivazioni che lo hanno spinto a non concedere il rigore. Quando vai a rivederla al VAR, nove volte su dieci cambi la decisione perché un motivo c’è. Questo per me è fallo di mano, ma l’arbitro ha deciso così e non possiamo farci nulla. Dobbiamo essere contenti per la bella prestazione, se si gioca così in questa volata finale abbiamo delle buone possibilità di centrare il nostro obiettivo che è la Champions.
Mancano sette partite ed è vietato mollare di un centimetro. Ce la giocheremo con tutti a testa alta e con il coltello tra i denti. Questa è l’unica strada che conosco nel calcio».

Fonte: acmilan.com

Embed from Getty Images

Gattuso: “Non meritavamo di perdere. Ora qualificazione in Champions a tutti i costi”

Accadeva il 7 aprile 2013… Flamini fa centro contro la Fiorentina